Il centro medico sociale delle Suore della Provvidenza di Kouvè ha chiesto un aiuto per far fronte alla precaria situazione che si è creata nell’ospedale in seguito alla diffusione del Corona virus. La situazione è molto difficile: la popolazione è priva di prodotti di protezione individuale e la scarsità di acqua peggiora la situazione in quanto non permette di applicare la primissima raccomandazione: lavarsi, lavarsi, lavarsi.

Il personale del centro medico  insieme alle suore, grazie all’aiuto di Solidarmondo Udine  e anche al sostegno della Nicopeja stanno realizzando tante mascherine per i pazienti del centro e per tutti coloro che accedono all’ospedale.

Inoltre il personale del centro è fortemente impegnato nel dare le giuste informazioni sanitarie alla popolazione, che preferisce curarsi alla maniera tradizionale con le erbe e purtroppo porta i propri cari in ospedale quando ormai il loro stato di salute è ampiamente compromesso.

 

 

Leggi anche le notizie arrivate da Suor Dores sulla difficile situazione di questo periodo

  • Tipo progetto: sanitario
  • Luogo: Kouvè - Togo
  • Anno: 2020
  • Stato del progetto: in corso