Il progetto è promosso dalle Suore della Provvidenza di San Luigi Scrosoppi di Kouvé in Togo e consiste nel  trattamento farmacologico della drepanocitosi in età pediatrica  e relativo acquisto di  farmaci.

Il progetto, iniziato nel 2013, si è concluso nel 2015.

Leggi la relazione conclusiva del progetto drepanocitosi:

relazione conclusiva drepanocitosi_2014_15

 

 

 

 

 

 

SPESE EFFETTUATE (Aprile 2013 – Maggio 2014) PER CURA BAMBINI

Leggi la relazione di Aprile2013_Maggio2014

 

antibiotici e profilassi: 900 €

antibiotici per crisi acute infettive:   1880 €

antimalarici: 1600

acido Folico: 1830  €

transfusioni: 1150 €

analisi : 940 €

presidi sanitari :560 €

 

Un pò di storia.

Dall’aprile 2013 il centro Sanitario “Suore della Provvidenza” di Kouvé si è mobilitato per il riconoscimento precoce della drepanocitosi, malattia ereditaria dell’emoglobina, molto diffusa in Togo. Si è partiti da una campagna di sensibilizzazione e informazione della popolazione per arrivare allo screning antenatale e neonatale, in modo da ridurre la mortalità  legata a questa malattia e migliorare la qualità delle condizioni di salute del bambino e della madre.

Il raggiungimento di questo obiettivo, molto vasto, impegnativo e costoso, ha coinvolto diverse persone di buona volontà e in questo programma l’Associazione Nicopeja ha preso in carica l’acquisto dei farmaci per la cura dei bambini affetti da tale malattia.

Infatti l’anemia a cellule falciformi è una patologia complessa, con manifestazioni multisistemiche che richiedono una cura completa e costante per ridurre il tasso di mortalità ed evitare le complicazioni.

A tutti i bambini affetti da drepanocitosi viene data:

  • una antibioticoterapia per la profilassi e cura delle infezioni
  • una adeguata terapia antidolorifica
  • una supplementazione di acido folico.

Nelle complicazioni della malattia,  il bambino viene ricoverato nell’ospedale delle Suore della Provvidenza di San Luigi Scrosoppi. Dall’inizio del programma (aprile 2013) dono stati ricoverati 54 bambini.

Quando il loro stato di salute già precario è aggravato dal paludismo, si deve ricorrere alla trasfusione. In certi casi è necessario effettuare delle trasfusioni ripetute regolarmente per mantenere basso il livello dell’emoglobina S.

  • Tipo progetto: Trattamenti farmacologici
  • Luogo: Kouvé - Togo
  • Anno: dal 2013 al 2015
  • Stato progetto: concluso